Autore del sito
MAPPA del SITO
powered by FreeFind

Questo sono io !

 

Al Lavoro! (1999)

Salve !

Mi chiamo Sergio e vivo a Milano

Mi dicono che ho 60 anni e, se è così, spero di essere arrivato solo a metà strada !!!

In Vacanza (2009)
(visto che differenza ?)

Sono un Ragioniere Commercialista
(anzi:
Ragioniere Economista di Impresa)
e Revisore Contabile.

Ho sempre collaborato con il mio Ordine Professionale
tenendo corsi ai colleghi professionisti
e scrivendo articoli per la stampa di settore.

ALCUNI DEI MIEI CORSI:

Revisione contabile e Controllo Legale dei Conti

Valutazione d'Azienda

Articoli

Medaglia Premio "alla carriera"

Fino a luglio 1999 lavoravo QUI
poi ho mollato tutto
per inseguire la vita con libertà

I miei hobby sono descritti in questo sito

Dicono che me la cavo benino
anche col PC

Chi vuole saperne di più legga il mio LIBRO


Questo sito nasce
dopo avere riflettuto
sulla presentazione
al libro

"300 piante,
fiori e animali
che ognuno
deve conoscere"
Franco Muzzio Editore
che qui riporto
integralmente:
Provate a chiedere ad una "persona di cultura" se conosce la differenza tra un pino e un abete o tra un daino e un capriolo.
Nella maggior parte dei casi vi confesserà, con divertita noncuranza, che per lui piante ed animali selvatici sono oggetti sconosciuti.

Insomma, persone di media cultura, che si vergognerebbero di non saper citare a memoria i titoli di almeno tre opere di Shakespeare e di non conoscere Teofilo Folengo o Virginia Wolf, sono, nel nostro paese, autorizzati a non saper nulla del mondo della natura, un campo così importante per la sopravvivenza stessa dell’uomo come specie.

E così, nelle scuole, i corsi di educazione ambientale, invece di fornire un lessico e dei dati sulla vegetazione e la fauna, i boschi e i corsi d’acqua, si limitano a trattare i problemi dell’inquinamento, certo interessanti ma non facilmente comprensibili se non si possiede almeno una base di conoscenza naturalistica.

Date queste premesse, lo sforzo di pubblicare un primo manuale che compendi, almeno, le specie animali e vegetali selvatiche che sarebbe vergognoso non saper riconoscere, è un’iniziativa importante non solo dal punto di vista culturale ma anche da quello ecologista.

Fulco Pratesi
Presidente del W.W.F. Italia

Questo vale anche per le Scienze in generale; la cosiddetta "cultura umanistica" nel nostro paese è attualmente prevalente, anzi, è considerata la VERA cultura, come se sapere di Fisica, Chimica, Matematica, Astronomia - solo per citarne alcune - non fosse meritevole di considerazione e, in definitiva, NON FOSSE cultura.

A parte ogni ovvia considerazione sull'utilità della scienza, che è la fonte della tecnologia, sulla quale è basata l'intera nostra civiltà, non vedo alcuna ragione per cui il calcolare la posizione di un pianeta non possa essere fonte di appagamento almeno pari a quello che si ricava dall'esegesi di una poesia del Leopardi.
Non vedo nulla di arido o noioso nel calcolare la posizione di Giove, affacciarmi al balcone e trovarlo proprio lì dove DEVE essere !

Questo sito vuole incoraggiare, con umiltà, ad accostarsi ANCHE agli argomenti scientifici per dare un contributo alla riduzione di quella
vera
PIAGA che è l'
ANALFABETISMO SCIENTIFICO
(
per citare la felice definizione adottata dall'editore Longanesi che pubblica un' ottima collana di testi scientifici divulgativi)
della cui coltivazione così tante persone
si fanno, incredibilmente, vanto !
Ho pertanto provveduto a inserire nella varie sezioni molti suggerimenti di natura pratica e molte immagini
di foglie, funghi, pesci, e quant'altro, certo che non si possa che rispettare un essere vivente al quale si sa dare un nome, e una corposa sezione speciale intitolata
I mattoni della Scienza
per la quale sono grande debitore verso la rivista
Focus, che, ne sono certo, dato il fine, vorrà considerare il mio saccheggio come una forma di ammirazione e di pubblicità.

= Sito creato il 5 febbraio 2000 =


Torno a Casa