Monte Isola

Monte Isola

 

Monte Isola, sul Lago d'Iseo (o Sebino)
ha mantenuto inalterato l'aspetto
di luogo appartato e romantico

Fuori dai consueti flussi turistici, a circa 20 Km da Brescia, la montagna del lago (s'innalza fino a 600 metri) regala una vegetazione ora mediterranea ora dominata dai boschi di querce.

Sulla sommità, in un luogo che offre spettacolari panoramiche, sorge il Santuario della Madonna della Ceriola, raggiungibile a piedi o con un servizio di autobus che fermano a Cure. Chi ama passeggiare, può percorrere l'intero perimetro dell'isola (9 chilometri), osservando i piccoli borghi dove le case sono costruite con pietra di Sannico, i paesi dei pescatori, gli edifici rustici.

Nel sud dell'isola, a Peschiera Maraglio, vale la pena di far visita ai cantieri di Naèrt, piccole barche modellate sulle gondole e condotte in piedi.


Il traghetto porta in pochi minuti da Sulzano a Peschiera Maraglio, sulla punta sudorientale di Monte Isola.

Il paese, la cui economia si basava un tempo sulla pesca e sulla produzione di reti da pesca, conserva tuttora l'antica struttura con i suoi vicoli, i sottoportici e le viuzze gradinate che convergono verso la parrocchiale di San Michele.

Compiendo il periplo dell'isola in senso orario, ovvero prendendo la litoranea in direzione ovest, si percorre il bel tratto di costa rivolto a mezzogiorno, con vista sull' isoletta di San Paolo.

Sulla punta sudoccidentale dell'isola si trova Sensole, dove, favoriti dal clima particolarmente mite, crescono rigogliosi gli olivi.
Dopo avere svoltato decisamente a nord si giunge a
Menzino e, poco oltre, alla Rocca Oldofredi, situata su uno sperone. Costruita dai feudatari di lseo nel Quattrocento come torre di awistamento, passò successivamente ai Martinengo. E a pianta quadrata, con due torri angolari sul lato settentrionale e un grosso mastio centrale.

Procedendo lungo la sponda occidentale dell'isola si giunge a Sanchignano, un minuscolo nucleo ove sorge la secentesca chiesa di San Carlo, e a Siviano, capoluogo dell'isola e sede del municipio. Ad attestare l'origine di Siviano come borgo fortificato restano alcune torri.

Una scalinata conduce al porticciolo, vicino al quale si affaccia sul lago la cinquecentesca Villa Ferrara, restaurata agli inizi del Novecento.

Seguendo la strada tra Siviano e Carzano si può ammirare l'isoletta di Loreto, ove si erge Villa Rachieri. Carzano, sulla punta nordorientale dell'isola, di fronte a Sale Marasino, è un paese di pescatori il cui sviluppo fu in parte determinato dalla presenza del Palazzo Martinengo, ora Ziliani. Altro elemento di interesse è la chiesa barocca a pianta ottagonale di San Giovanni Battista.

Una stradina percorre la sponda orientale dell'isola, con vista sui monti e sulla riva orientale del Lago dlseo, notevolmente inurbata, riconducendo al paese da cui il periplo dell'isola aveva avuto inizio. Da Peschiera Maraglio è possibile compiere una piacevole escursione a piedi al santuario della Madonna della Ceriola, posto alla sommità dell'isola (600 m), passando per gli antichi nuclei di Senzano (328 m) e Cure (466 m), l'abitato più elevato.

Eretto nel Cinquecento sui resti di una cappella dell'XI secolo, il santuario conserva all'interno preziosi dipinti e consente una splendida visuale sull'intero Lago d'lseo.

 


Siti da visitare per saperne di più:

Youth Point itinerario cicloturistico a Monte isola
MONTE ISOLA. ... LA MONTAGNA NEL LAGO. Monte Isola con i suoi 4,5 chilometri
quadrati è l isola lacustre più grande d Europa. ...
www.youthpoint.it/cicloitinerari/monte_isola.htm

Lombardia in rete [Lombardia - Brescia - Una visita a Monte ...
... Monte Isola. Al centro dal lego d'lseo si innalza Monte Isola, la più grande isola
lacustre europea, estesa per 45 km e con un perimetro di circa 8 km. E un ...
www.lombardiainrete.it/lombardia/brescia/monteisola.asp


Torno a Casa